Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione se ne accetta l'utilizzo.
Per maggiori informazioni sulle caratteristiche e sulle modalità di disattivazione di tali cookie si veda l'informativa estesa.

Azione di informazione, comunicazione, sensibilizzazione e pubblicità

La Curzi apre il ciclo di eventi per la Bandiera Azzurra dell’atletica

Foto di gruppo

E’ stata la scuola Curzi ad aprire il ciclo di eventi per la consegna della bandiera azzurra al comune di San Benedetto del Tronto, riconoscimento indetto dalla Federazione Italiana Atletica Leggera e Anci alle città che si sono distinte per la presenza di praticanti, strutture ed eventi che riguardano la corsa e il cammino.

Nell’aula magna dell’istituto, lo scorso 28 settembre, si sono così alternati campioni dello sport, nutrizionisti e addetti ai lavori, per un incontro con gli alunni di tre classi seconde sui temi dell’attività fisica e della sana alimentazione.

A dare il benvenuto agli ospiti è stata la Dirigente dell’ISC Centro, Laura D’Ignazi, la quale ha ringraziato tutti per l’opportunità di riflessione e di formazione offerta agli studenti. Nel corso dell’incontro Denis Curzi, maratoneta sambenedettese, ha invitato i ragazzi a praticare l’atletica, peraltro favorita in città dalla presenza di una struttura di ottimo livello, mentre una più generale esortazione all’attività sportiva è venuto dal professor Italo Mieli. Una testimonianza su come la forza di volontà e l’impegno possano portare a grandi risultati è venuta da Giacomo Leone, ultimo europeo a vincere la maratona di New York. E’ toccato alle nutrizioniste Maria Lucia Gaetani e Giorgia Vinci svelare alle classi i segreti di una sana alimentazione, dai cinque pasti giornalieri al consumo di frutta come ottimo integratore di sali minerali e vitamine.

Moderatore d’eccezione, Marco Marchei, maratoneta olimpionico, che insieme all’Ufficio dello sport del Comune e ai docenti di educazione fisica della scuola, ha organizzato l’evento.

 GALLERIA FOTOGRAFICA